Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. 
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Sei qui: HomeSanto PatronoBiografia

Biografia

San Barbato nacque a Castelvenere (BN) nell’anno 602. Fu formato al ministero sacerdotale in un convento di monaci basiliani. Fu parroco di Morcone, dove iniziò a denunciare e combattere le ingiustizie ed i soprusi dei potenti ed il malcostume pubblico e privato imperante ai suoi tempi. La sua fama, oltre che dalle sue doti morali ed intellettuali, fu accresciuta dalla conversione di Romualdo duca dei Longobardi che Egli ottenne con l’aiuto di Dio. Il duca ed il suo popolo, infatti, era ancora dedito ad antiche pratiche pagane ereditate dai suoi avi. Vari e vani furono i tentativi del Santo, fin quando non si presentò l’occasione propizia. Costante II imperatore di Costantinopoli invase l’Italia meridionale per riunirla al suo impero ed in breve tempo giunse alle porte di Benevento. Il lungo e duro assedio provocò quasi la resa di Romualdo e della città beneventana, che fu scongiurata dall’intervento di S. Barbato che invitò il duca alla riconversione in cambio della ritirata dei bizantini. Proprio in seguito all’invito del Nostro Protettore e all’adesione di Romualdo al suo progetto, il nemico decise di abbandonare l’assedio. San Barbato fu nominato vescovo di Benevento per poter guidare come un padre il duca ed i suoi concittadini e si vide riconosciuti ricchezze e onori che prontamente rifiutò. Accettò solo la chiesa di S. Michele Arcangelo, compreso ciò che era nella giurisdizione di quell’episcopato, nel Gargano per poter restituire al culto quella zona devastata dai saccheggi. San Barbato trascorse altri diciotto anni come vescovo ed intervenne al Concilio Romano dell’anno 680. Morì il 19 febbraio dell’anno 682, all’età di 80 anni. Le reliquie del suo corpo sono sistemate parte nella Cattedrale di Benevento e parte nel Santuario di Montevergine (AV).

Area riservata

Bussola della Trasparenza

Privacy e note legali

Statistiche

1573266
Oggi
Questa settimana
Questo mese
Totale
877
3706
16354
1573266